solstizio estate medicina cinese

Il solstizio d’estate ha un significato energeticamente profondo. E’ il momento di esaltazione della luce, dell’energia yang, della gioia, della  celebrazione e guarigione delle vecchie ferite del cuore

Il 21 Giugno 2022 alle ore 11:14 italiane (09:14 UTC) avverrà il solstizio d’estate.

Cosa è il solstizio d’estate

La parola solstizio deriva dalle parole latine sol, che significa “sole” e sistere, che significa “stare fermi”. Il solstizio d’estate è infatti il giorno in cui il sole raggiunge il suo punto più alto nel cielo, dove per 3 giorni sembra quasi che non si sposti dal suo percorso.

Segna l’inizio dell’estate nell’emisfero settentrionale. E’ il giorno dell’anno in cui si hanno più ore di luce in assoluto, quindi il solstizio d’estate è il giorno più lungo dell’anno.

Il solstizio d’estate è stato celebrato fin dai tempi antichi. Segna una delle transizioni stagionali più potenti dell’anno. La natura è energeticamente al suo massimo yang, riempiendo la vita di luce, espansione, energia e crescita.

Solstizio d’estate nella medicina tradizionale cinese

Nella medicina cinese, la stagione dell’estate è associata all’energia del cuore e dell’intestino tenue. Il cuore pompa il sangue attraverso il corpo ed è la sede dei desideri che condizionano la mente. È la casa dello Shen (spirito), inondandoci di coscienza e fornendoci la capacità di pensare, percepire e comunicare.

Quando l’energia del nostro cuore è in equilibrio, ci sentiamo calmi e tranquilli, dormiamo profondamente e rispondiamo in modo appropriato alle situazioni. I nostri occhi brillano, il nostro spirito si apre al mondo.

Quando il cuore è fuori equilibrio, possiamo sperimentare pensieri ossessivi, preoccupazione, depressione e mania, la nostra ragione è offuscata e le situazioni si gonfiano a dismisura. Possiamo sentire il petto contratto, abbassiamo spesso lo sguardo, non riusciamo a gioire delle situazioni.

Nella medicina tradizionale cinese, il fuoco è l’elemento associato all’estate e al cuore. Il fuoco ha il potere di dare luce e di illuminare il nostro essere interiore e il nostro mondo esterno.

Il calore dell’estate ci dà il potere di celebrare pienamente la vita nella sua generosità. È la stagione della crescita e della maturazione, dei giardini pieni di fiori e verdure. Il tempo è favorevole per uscite di gruppo e sport ricreativi, feste e barbecue, passeggiate con gli amici; tendiamo al nostro fuoco interiore e alimentiamo queste relazioni.

Aspetto emozionale del solstizio d’estate

Il leggendario imperatore giallo, considerato il fondatore della medicina tradizionale cinese, ha scritto queste parole sulla stagione estiva nel testo antico, “Il classico di medicina interna dell’imperatore giallo“:

“Nei tre mesi dell’estate c’è un’abbondanza di sole e pioggia. L’energia celeste scende e l’energia terrena si alza. Quando queste energie si fondono, c’è un rapporto tra il cielo e la terra. Di conseguenza, le piante maturano e gli animali, i fiori e i frutti appaiono in abbondanza.

Si può andare a dormire un pò più tardi in questo periodo dell’anno, mentre ci alziamo ancora presto. Si dovrebbe astenersi dalla rabbia e rimanere fisicamente attivi, per evitare che i pori si chiudano e il qi ristagni. Non si dovrebbe eccedere nel sesso, anche se si può indulgere un pò più che in altre stagioni. Emotivamente è importante essere felici e accomodanti e non serbare rancore, in modo che l’energia possa fluire liberamente.”

Queste parole sono state scritte circa 4000 anni fa e sono rilevanti oggi.

È un buon momento per la crescita e lo sviluppo emotivo, la guarigione del cuore, passando da vecchie ferite. Naturalmente tendiamo ad essere attirati verso l’esterno, attività sociali, risate e celebrazioni.

L’emozione associata al fuoco è la gioia, che, quando è in equilibrio, rappresenta un entusiasmo traboccante per la vita. Un eccesso di fuoco, tuttavia, può creare ipereccitabilità e irrequietezza, mentre una mancanza di fuoco può produrre una mancanza di gioia e una sensazione di apatia

Per mantenere il corpo in forma durante questo caldo periodo estivo, la medicina tradizionale cinese suggerisce di seguire il ritmo del sole: andare a letto tardi al tramonto e alzarsi presto la mattina quando il sole sorge. Aiuterà a mantenere la tua energia in equilibrio.

Disturbi associati al solstizio d’estate

Durante l’estate è facile che sia eccesso di elemento Fuoco nel corpo con conseguente insonnia, irritabilità e disturbi digestivi. Puoi aiutare a rinfrescare la temperatura interna del tuo corpo con l’acqua di cetriolo, magari aggiungendo un po’ di menta e limone. L’anguria è eccellente per raffreddare il corpo mantenendo i liquidi, così come lo sono le tazze di crisantemo, la bacca di goji o la tisana alla menta.

I sintomi di uno sbilanciamento dell’elemento Fuoco che può manifestarsi più facilmente in questo periodo sono:

  • Eccessiva traspirazione o mancanza di sudorazione
  • Eruzioni cutanee, orticaria o eruzioni cutanee calde
  • Disturbi del sonno, insonnia e sonno agitato
  • Palpitazioni o battito cardiaco irregolare
  • Energia irrequieta, agitata o esplosiva
  • Risate inappropriate
  • Ansia e paure e fobie irrazionali

Alimentazione per il solstizio d’estate

Durante i caldi mesi estivi, siamo naturalmente attratti a mangiare più cibi crudi e rinfrescanti. Infatti anche secondo la medicina tradizionale cinese sono ottimi per evitare un eccesso di calore nel corpo e quindi indicati nella stagione estiva.

Tuttavia i cibi crudi non dovrebbero essere consumati in abbondanza se si hanno problemi digestivi. Purtroppo per molti di noi con un sistema digestivo più debole, troppo cibo crudo non è una buona idea, può gonfiare, creare flatulenza e in generale non verranno assorbiti i nutrienti dal cibo. Si consiglia quindi di cuocere leggermente a vapore le verdure.

Il gusto associato al fuoco è l’amaro, quindi cerca di includere nella dieta verdure amare come lattuga, cicoria, prezzemolo, tarassaco, scalogno e bietole. Il grano saraceno è il cereale più indicato in questa stagione per la sua azione sul cuore.

Il sole asciuga l’umidità dei tuoi pori, quindi è importante reidratarsi. Bere circa 2 litri di acqua al giorno è generalmente consigliato, specialmente in bambini ed anziani.

Meditazione per il solstizio d’estate

“Il cuore è il sovrano di tutti gli organi e rappresenta la coscienza del proprio essere. È responsabile dell’intelligenza, della saggezza e della trasformazione spirituale “.

Qi Bo spiega a Huangdi nel Il classico di medicina interna dell’imperatore giallo

Il cuore governa la comprensione e l’intelligenza, ma non del tipo cerebrale. Quando sappiamo qualcosa nel nostro cuore, siamo connessi a una parte più profonda del nostro essere. Cerca di impegnarti in questa conoscenza più profonda e prenditi il tempo per ascoltare la tua voce interiore, la tua intuizione. Lascia quindi per un pò da parte l’intelletto e la voce nella testa, che poi reintegrerai in seguito con l’intelligenza del cuore.

Poiché il potere del fuoco si fa sentire più intensamente in estate, l’estate potrebbe essere il momento migliore per concentrarti sulla ricostruzione dell’energia consumata durante i mesi invernali e primaverili. Trova quindi un equilibrio tra la tendenza all’azione esterna e la pratica interna di crescita personale. Tra gli eventi sociali e il tempo da solo nel tuo giardino, o rilassato nella tua amaca, sulla spiaggia e permettere alla terra di nutrirti e ricaricare le tue batterie. Ricorda che l’estate è il momento dell’espansione, quindi rimani sempre aperto 😊

Questi passaggi astronomici sono da sempre considerati dei portali energetici importanti per le pratiche spirituali, quindi è consigliato praticare una sessione di meditazione in cui si prende del tempo per centrarsi, connettersi a quello che può sorgere nel silenzio.

I più sinceri auguri per questa nuova fase della tua vita

Un abbraccio

Riccardo

Riproduzione vietata. Questo articolo ha solo fine illustrativo e non sostituisce il parere del medico. Non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Termini e Condizioni