baba vanga islam

Conosciuta come la “Nostradamus dei Balcani” è stata una famosa profetessa e guaritrice, visitata da migliaia di persone da tutto il mondo per ottenere guarigioni e da politici e personaggi illustri per conoscere il loro futuro. Nata in Bulgaria nel 1911 e morta nel 1996, durante la sua vita ha fatto una serie di profezie importanti che si sono avverate nello stesso anno da lei annunciate, come l’attacco delle torri gemelle nel 2001, lo tzunami nel 2004, il disastro di Fukushima nel 2011.

Aveva parlato del cambiamento climatico e dello scioglimento dei ghiacci negli...

... anni ’50 quando ancora non si immaginavano minimamente.

Riguardo i tempi che stiamo vivendo aveva predetto la nascita dell’Isis e quello che secondo la sua visione accadrà all’Europa.

Baba Vanga afferma che l’Islam segnerà la fine dell’Europa per come la conosciamo. Questo dovrebbe far riflettere considerando che Nostradamus aveva detto lo stesso, come ho spiegato nell’articolo Nostradamus: “Dalla Francia inizierà la Grande Guerra”.

La profetessa aveva predetto che la la primavera araba sarebbe iniziata nel 2010 (cosa che è avvenuta con la Siria), nel 2016 inizierà il vero e proprio attacco dell’esercito di estremisti islamici che culminerà nella creazione di un califfato dal 2043 con Roma come sua capitale.

Secondo Vanga, la campagna di distruzione islamica in Europa durerà anni, scacciando le popolazioni e lasciando un continente “quasi vuoto”. L’Europa come la conosciamo “cesserà di esistere” a seguito dell’eliminazione sistematica di intere popolazioni, lasciando una “terra desolata quasi del tutto privo di qualsiasi forma di vita”.

Nessuno sa cosa accadrà ma non possiamo fare a meno di testimoniare quello che sta accadendo. Molti oggi a buon ragione pensano che dietro all’ISIS ci sono enormi interessi economici e politici occidentali ma questo non significa che non ci saranno morti e stragi in Occidente, dato che stanno già accadendo.

Leggendo le varie profezie di Baba Vanga per gli anni successivi è molto interessante che quello di cui parla è anche ciò che attualmente si sta ricercando di mettere in pratica e anche genera preoccupazione. Afferma ad esempio che:

  • nel 2023 cambierà leggermente l’orbita della Terra ( in un articolo avevo esposto il problema dello spostamento dei poli magnetici);
  • nel 2028 l’uomo andrà su Venere alla ricerca di nuove fonti di energia;
  • nel 2033 i livelli d’acqua del mondo aumenteranno a seguito dello scioglimento dei ghiacci polari;
  • nel 2100 un sole artificiale creato dall’uomo illuminerà il lato oscuro del pianeta (dal 2008, gli scienziati stanno lavorando sulla creazione di un sole artificiale usando la tecnologia della fusione nucleare).

Che sia vero oppure no, è interessante conoscere anche questo, soprattutto per chi come me è curioso di ciò accade su questo pianeta. Le abilità paranormali esistono e sono usate anche dai servizi segreti per le loro attività (che però vengono banalizzate in televisione, chi guarda ancora la televisione??). Facciamo il meglio che possiamo per noi stessi, i nostri figli e il nostro pianeta.

Registrati per
continuare a leggere
Compila il form qui sotto con il tuo nome ed email e potrai leggere gratuitamente più di 2000 articoli approfonditi sul benessere naturale. Avrai inoltre accesso esclusivo a 4 eBook gratuiti e al nostro gruppo di supporto.
Accetto la Privacy Policy

Riproduzione vietata. Questo articolo ha solo fine illustrativo e non sostituisce il parere del medico. Non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Termini e Condizioni