snellvis-copertina-min

Il sovrappeso è spesso un segnale di uno stato di infiammazione diffuso nel corpo e può essere un fattore di rischio per diabete, disturbi cardiovascolari, colesterolo, ipertensione, alcuni tipi di tumore e un generale peggioramento della qualità della vita.

Essere nel proprio peso forma non è quindi solo una questione estetica, che di per sé ha una grande valenza psicologica ed emotiva, ma soprattutto è una questione di salute. Prendersi cura della nostra linea è quindi importante per il nostro benessere.

Gli scienziati hanno negli ultimi anni condotto diversi studi su un vasto numero di pazienti per osservare la relazione tra, da una parte, peso e indice di massa corporea, e dall’altra, l’orario e distribuzione dei pasti.

La relazione tra orari dei pasti e sovrappeso

Una ricerca del 2017, basata su un’analisi alimentare della durata di 7 anni condotta su 50.000 adulti, ha rilevato che il peso corporeo, misurato dall’indice di massa corporea, corrisponde a quando mangiamo e quanto spesso mangiamo. In particolare, è stato osservato che chi mangia più calorie la mattina e la sera fa un digiuno notturno più lungo, ha il peso corporeo più basso rispetto agli altri. Coloro che invece mangiavano più tardi nel corso della giornata, dopo le 18:00, rispetto al pasto più abbondante a colazione o pranzo, avevano un peso corporeo più elevato.

Come mai accade questo?

I ricercatori della Loma Linda University ipotizzano che i digiuni notturni prolungati riavviano il nostro metabolismo per aiutare i nostri corpi a bruciare calorie in modo efficiente. In parole semplici, maggiore è il tempo che passa tra l’ultimo pasto di una giornata e il primo pasto del giorno dopo, quindi tra la cena e la colazione per intenderci, migliori saranno gli effetti dal punto di vista metabolico. L’autrice principale, la dott.ssa Hana Kahleova, direttrice della ricerca clinica no-profit Physicians Committee, afferma che questo processo garantisce che il nostro apporto energetico sia correlato alla produzione di energia, anziché alle riserve di energia o alle cellule adipose ingrossate. Contrariamente alla credenza popolare, questi digiuni notturni prolungati sembrano aiutare a rafforzare la funzione metabolica.

Kahleova rileva anche che i pasti consumati la sera, rispetto a quelli consumati al mattino, provocano una risposta iperglicemica o un aumento della glicemia, che si verifica quando l’insulina non può trasformare il glucosio in energia. Il glucosio in eccesso rallenta il processo metabolico del nostro corpo: l’eccesso di glucosio infatti viene immagazzinato come glicogeno nei muscoli, o come lipidi nel tessuto adiposo. In sostanza, se il glucosio non può trasformarsi in energia, le molecole di zucchero iniziano a depositarsi al di fuori delle cellule muscolari. Questo surplus energetico crea nel tempo uno stato infiammatorio definito insulino-resistenza e aumento della massa adiposa. L’insulino-resistenza è spesso un precursore della sindrome metabolica, ovvero un girovita allargato, trigliceridi alti, glicemia a digiuno elevata, pressione sanguigna alta e bassi livelli di colesterolo HDL “buono”. L’American Heart Association prevede che questa serie di fattori di rischio di malattie cardiache colpisca quasi 1 adulto su 4, e aumenta il rischio di infarto e diabete di tipo 2.

La cena è la chiave per perdere peso

Se vogliamo perdere peso facilmente senza patire la fame, non dovremmo saltare nessuno dei pasti principali. Tuttavia, dobbiamo considerare che la cena deve essere leggera e controllata in quanto ad apporto calorico. Gli alimenti che assumiamo a fine giornata danno un apporto calorico che non viene consumato del tutto.

Dunque, per evitare un eccessivo accumulo di grasso, le cene adatte a perdere peso devono essere preparate con alimenti a basso apporto calorico, come ad esempio con verdure cotte o crude, con carni magre o con una fonte di grassi sani.

Questa combinazione di nutrienti contribuisce a mantenere attivo il metabolismo e, quindi, favorisce un buon riposo. Tuttavia, bisogna anche tenere conto dell’orario a cui si va a cenare, visto che deve avvenire almeno 2 o 3 ore prima di andare a letto.

Come riorganizzare i propri pasti per perdere peso

Quindi cosa significa in pratica per migliorare il peso forma aggiustando l’orario dei pasti?

A seconda dei tuoi obiettivi e del tuo stato di salute, potresti considerare con il parere del tuo medico di riorganizzare i tuoi pasti in modo da consumare più calorie al mattino quando la funzione dell’insulina è più efficiente. Quindi, supponiamo che dobbiamo consumare da 2.000 calorie al giorno: invece di dividere in modo uniforme da 500 a 600 calorie a ogni pasto, si potrebbe dividerle mangiando 700 calorie a colazione, 900 calorie a pranzo e una cena leggera da 400 calorie. Ovviamente l’ideale è che il pranzo non sia troppo avanti nel pomeriggio, ma sia vicino a mezzogiorno, e analogamente la cena dovrebbe essere presto per avere un digiuno notturno prolungato.

La principale difficoltà, soprattutto all’inizio, nell’anticipare la cena e/o alleggerirla, è la fame serale, dovuta principalmente allo squilibrio della glicemia-insulina nel corpo.

Un integratore naturale molto utile in questo senso è Snellvis, sviluppato secondo una formulazione scientifica studiata per essere assunto la sera in modo da bilanciare la glicemia e ridurre drasticamente la fame serale, la cena e gli spuntini dopo cena. Può essere assunto ad esempio insieme ad una cena leggera per dare un senso naturale di pienezza eliminando le crisi di fame.

Questo aiuto completamente naturale favorisce il senso di sazietà così da permettere lo svuotamento delle riserve di glicogeno e ridurre la “voglia“ di cibo, tipica da calo di zuccheri. Dopo soli 2 mesi questo stile alimentare serale si sarà consolidato e protrà essere protratto in modo naturale.

Snellvis. Clicca qui o sull’immagine per andare al prodotto con lo sconto (disponibili sconti ulteriori per confezioni multiple). L’offerta promozionale “Depurazione di Autunno” scade il 23 Settembre e comunque fino ad esaurimento scorte

Come agisce Snellvis

E’ studiato per favorire la perdita dei chili di troppo e ritrovare il proprio peso forma. Combatte efficacemente gli attacchi di fame serali, aumentando il senso di sazietà e aiutando a ridurre la porzione della cena e degli spuntini del dopo cena, così da favorire la perdita del peso in eccesso e un peso forma naturale.

Snellvis è composto da ingredienti naturali di origine vegetale scientificamente confermati per agire nel controllo del peso:

  • Inulina e Gomma d’Acacia: assicurano l’equilibrio della flora intestinale. Sostengono la vitalità e la funzionalità del microbiota intestinale che popola l’apparato gastrointestinale. L’inulina è nota per aumentare i Bifidobatteri nell’intestino che è dimostrato essere i probiotici utili per regolare il metabolismo degli zuccheri, regolare il colesterolo, potenziare il sistema immunitario, constrastare le patologie infiammatorie intestinali, contrastare le intolleranze alimentari, contrastare il sovrappeso, migliorare l’umore e contrastare la depressione. Inoltre la gomma d’acacia è nota per aumentare il senso di sazietà, aiutando a frenare le voglie e l’eccesso di cibo, e quindi aiutando con la perdita di peso. I risultati di uno studio hanno mostrato che l’assunzione di gomma d’acacia riduce la fame nei partecipanti nelle ore successive e quindi favorire la riduzione dell’apporto calorico.
  • Glucomannano: contribuisce alla perdita di peso stimolando l’assorbimento dei nutrienti e il senso di sazietà. E’ dimostrato che abbassa il colesterolo LDL, riduce i picchi glicemici e in numerosi studi clinici ha mostrato di favorire la perdita di peso in determinati gruppi [1, 2, 3, 4, 5].
  • UlivìsMix (Miscela bilanciata di estratti secchi di Ulivo e Betulla): garantisce protezione cardiovascolare, che si estende anche contro la sindrome metabolica di cui l’obesità è spesso causa. Inoltre, favorisce l’eliminazione dei liquidi in eccesso, la liberazione dei grassi dai tessuti e migliora la digestione. Migliora la digestione ed esercita un’azione depurativa sugli organi emuntori (fegato, reni e intestino), facilitando così la perdita di peso. Le foglie di ulivo sono ricche di principi attivi che hanno dimostrato di regolare la pressione, depurare gli organi interni, proteggere il cuore, ridurre l’infiammazione, abbassare la glicemia, potenziare il sistema immunitario e anche svolgere un’azione antivirale e antitumorale.
  • Fagiolo bianco (Phaseolus vulgaris): blocca l’assorbimento dei carboidrati nel tratto gastrointestinale, favorendo il drenaggio dei liquidi corporei. Uno studio pubblicato nel 2007 sulla rivista International Journal of Medical Sciences ha scoperto che i soggetti che hanno assunto l’estratto di fagiolo bianco per 30 giorni hanno perso più peso e avevano una maggiore riduzione dell’indice di massa corporea, della massa grassa, del giro vita e della circonferenza della coscia. I ricercatori hanno concluso che il fagiolo bianco può produrre significative diminuzioni di peso e grasso corporeo, contribuendo nel contempo a mantenere la massa corporea magra. L’estratto di fagiolo bianco è infatti ricco dell’inibitore dell’alfa-amilasi e viene con successo utilizzato per ridurre la glicemia e l’assorbimento di calorie prevenendo o ritardando la digestione dei carboidrati complessi e riducendo la massa grassa come mostrato anche in un recente studio del 2020.
  • Ashwagandha: assicura rilassamento e benessere mentale, aiutando a gestire meglio lo stress e lo stimolo della fame nervosa. E’ una pianta ayurvedica con molti benefici dimostrati e ha anche effetti antinfiammatori, neuroprotettivi e ansiolitici. Lo stress è noto per contribuire anche all’aumento di peso e alla fame nervosa. Quando in uno studio le persone con stress cronico hanno ricevuto un placebo o l’estratto di radice di ashwagandha due volte al giorno per 8 settimane, il gruppo con ashwagandha ha avuto un miglioramento significativo dello stress, i livelli di cortisolo erano significativamente più bassi, avevano un significativo miglioramento sul desiderio di cibo, una maggiore diminuzione di peso e un diminuito indice di massa corporea.
  • Fico d’India (cladodio): garantisce l’equilibrio del peso corporeo, grazie alle sue proprietà diuretiche e antiossidanti. Inoltre contiene delle fibre che riducono l’assorbimento intestinale dei grassi. Uno studio clinico ha dimostrato infatti che l’assunzione dell’estratto di fico d’india favorisce l’espulsione dei grassi attraverso la massa fecale e quindi la perdita di peso.
  • Cromo picolinato: è la forma bioattiva di cromo che contribuisce al normale metabolismo dei macronutrienti e al mantenimento di corretti livelli di glucosio nel sangue. Concorre quindi ad eliminare i chili in eccesso, migliorando la massa muscolare. E’ uno dei migliori componenti per ridurre il desiderio di zuccheri e contrastare quindi la fame nervosa e il desiderio di cibo spazzatura. Uno studio condotto dal Centro di Ricerca Biomedica presso l’Università Statale della Louisiana ha scoperto che il cromo picolinato ha aiutato efficacemente a modulare l’assunzione di cibo in donne sane e in sovrappeso che hanno riferito di essere dipendenti (avere crisi di bisogno) di zuccheri e carboidrati.

Snellvis. Clicca qui o sull’immagine per andare al prodotto con lo sconto (disponibili sconti ulteriori per confezioni multiple). L’offerta promozionale “Depurazione di Autunno” scade il 23 Settembre e comunque fino ad esaurimento scorte

Gli ingredienti nel loro insieme hanno molti benefici e in particolare sono utili per:

  • Favorire la perdita di peso in eccesso. Gli ingredienti possono ridurre la massa grassa, aiutare a migliorare la propria forma fisica, a ritrovare il peso ideale e a dimagrire in modo naturale. Svolge un’azione disintossicante, depura l’organismo dalle tossine e le elimina attraverso i liquidi.
  • Aumentare la sazietà. Riduce il bisogno di cibo e se assunto la sera favorisce una cena presto e leggera. Riducendo l’apporto calorico serale, stimola efficacemente il senso di sazietà e il dimagrimento avviene senza sforzo, e soprattutto senza stress in virtù di questo appagante senso di sazietà.
  • Rallentare l’assorbimento dei grassi. Ottimizza i processi ossidativi e permette un miglioramento dell’utilizzo dei nutrienti a scopo energetico, soprattutto a livello muscolare. Migliora quindi l’indice di massa corporea, riducendo la massa grassa. E’ comunque sempre consigliata una dieta bilanciata, oltre ad un esercizio fisico quotidiano.
  • Ridurre la fame nervosa. Opera un’azione di riduzione della fame nervosa, rilassamento e benessere mentale, stimolando il metabolismo ed equilibrando la flora batterica intestinale, al fine di controllare il peso in modo efficace e naturale.

Modo d’uso

Per la preparazione sciogliere il contenuto di 1 bustina (7 g) in un bicchiere di acqua (250 ml), mescolare bene e bere. Dopo l’assunzione è importante bere un altro bicchiere d’acqua.

Si consiglia di assumere 2 bustine la sera : la prima mezz’ora prima di cena, la seconda distanziata di 2 ore e lontana dal coricarsi di 1 ora e mezza.

Testimonianze

Di seguito riportiamo le recensioni di persone che utilizzano Snellvis e hanno lasciato una testimonianza sul prodotto acquistato.

“Questo integratore per demagrire che ho comprato, è spettacolare!!! Lo ricomprerò sicuramente!”

“Ho trovato questo prodotto diverso da tutti. Sacrosanto il concetto della necessità di diminuire la quantità e la frequenza di ingestione del cibo alla sera. Consigliato per la vera efficacia e per la semplicità del percorso, che per me sono la cosa migliore.”

“Funziona! E non è per niente una rinuncia mangiare meno la sera perché sazia moltissimo. Più che soddisfatta.”

“Ero molto scettica perché le avevo provate tutte, mi sono dovuta ricredere, dimagrisco senza fatica e senza l’ansia che mi procurano le diete. Lo consiglio a tutti”

“Un gran prodotto, non è un dimagrante qualunque. Modificare solo la cena per me e non dover stare a dieta è stato facile, anche perché con 2 bustine non ho più fame. Sono dimagrita 8 chili in un mese e mezzo, è STUPENDO rivedermi magra.”

“Lo consiglio a tutti anche se io non avevo bisogno di perdere molti chili perché provengo già da un’alimentazione attenta e vegetariana. Chi ha molti kg da perdere e mangia di tutto (carne uova e formaggi) adottando questo sistema potrà perdere effettivamente i kg in più.”

“E’ un metodo semplice da seguire che si adatta bene al mio approccio col cibo (spiluccare la sera). Snellvis mi fa sentire davvero sazia. Consigliatissimo.”

Snellvis. Clicca qui o sull’immagine per andare al prodotto con lo sconto (disponibili sconti ulteriori per confezioni multiple). L’offerta promozionale “Depurazione di Autunno” scade il 23 Settembre e comunque fino ad esaurimento scorte

Riproduzione vietata. Questo articolo ha solo fine illustrativo e non sostituisce il parere del medico. Non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Termini e Condizioni