restrizione-calorica-serale-min

Mangiare cibi sani e abbinati correttamente è ormai noto per essere considerato una alimentazione corretta, ma quanti sanno che l’orario in cui mangiamo ha un impatto altrettanto grande sugli effetti metabolici del cibo che ingeriamo?

Sempre più studi scientifici internazionali negli ultimi anni si sono occupati di questo aspetto ovvero di time-restricted feeding (alimentazione a orari limitati), nightly fasting (digiuno notturno), intermittent fasting (digiuno intermittente).

I risultati hanno mostrato che mangiare in certi orari e non mangiare in altri ha un effetto profondo sul nostro metabolismo e su molti altri aspetti del nostro organimo.

Uno studio recente del 2019 pubblicato sulla rivista Nutrients afferma nel suo abstract:

“Gli orari dell’assunzione di cibo possono sincronizzare diversi organi e tessuti correlati alla digestione, all’assorbimento o al metabolismo del cibo, come lo stomaco, l’intestino, il fegato, il pancreas o il tessuto adiposo. Gli studi condotti in modelli animali sperimentali suggeriscono che l’assunzione di cibo è un importante sincronizzatore esterno degli orologi periferici. Pertanto, il momento in cui si mangia può essere decisivo nell’accumulo e nella mobilizzazione del grasso e influenzare l’efficacia dei trattamenti dimagranti. Risultati: esamineremo molteplici studi sugli orari dei tre pasti principali della giornata, colazione, pranzo e cena, e il loro potenziale impatto sul metabolismo, sulla tolleranza al glucosio e sui fattori legati all’obesità. Approfondiremo anche diversi meccanismi che possono essere implicati nell’effetto obesogenico del mangiare tardi. Conclusione: mangiare in modo insolito può produrre un’interruzione del sistema circadiano che potrebbe portare a conseguenze malsane.”

Gli scienziati hanno scoperto che:

  • Chi fa pranzo tardi e/o cena tardi è soggetto a sovrappeso, disturbi metabolici ed effetti deleteri sulla salute. Fare pranzo presto e fare cena presto favoriscono la perdita del peso in eccesso, il raggiungimento del peso forma e un sano metabolismo.
  • L’orario migliore per la colazione non è ancora definito perché ci sono studi con risultati contrastati.

In merito alla cena in particolare hanno osservato quanto segue:

“La Spagna è uno dei paesi in cui si cena per ultimi in Europa. Gli spagnoli di solito cenano intorno alle 22:00, quindi mangiano più tardi degli italiani (21:00), dei francesi (20:00), dei tedeschi (19:00) e infine degli svedesi, che cenano intorno alle 18:00. Mentre i nostri studi hanno dimostrato che l’orario del pranzo, e non l’orario della colazione o della cena, era correlato all’efficacia della perdita di peso, altri studi hanno dimostrato che cenare tardi o mangiare a tarda notte è associato a maggiori rischi di obesità[,,,], dislipidemia[,], iperglicemia[] e sindrome metabolica[,].”

Questo anche perché i livelli di melatonina aumentano naturalmente durante la serata e se questo avviene in sincronia con l’assunzione del cibo c’è un avverso metabolismo del glucosio, affermano gli scienziati, con effetti deleteri sulla salute. La melatonina è l’ormone del sonno che oltre a regolare il nostro orologio biologico è anche un potente antiossidante e antitumorale.

Un altro studio ha osservato come far passare almeno 13 ore tra la cena e la colazione del giorno dopo riduce del 36% il rischio di recidive del cancro al seno. “Numerosi studi sui topi dimostrano che il digiuno prolungato durante la fase di sonno influenza positivamente i processi di cancerogenesi e metabolici che sono chiaramente associati al rischio e alla prognosi del cancro al seno. Questo studio è il primo ad essere stato effettuato sugli esseri umani che ha esaminato come il digiuno notturno influenza l’insorgenza del cancro.”  hanno spiegato Ruth Patterson e colleghi, dell’Università della California di San Diego del Moores Cancer Center, autori dello studio pubblicato su JAMA. E concludono: “Il prolungamento dell’intervallo di digiuno notturno può essere una strategia semplice e non farmacologica per ridurre il rischio di recidiva del cancro al seno. I miglioramenti nella glucoregolazione e nel sonno possono essere meccanismi che collegano il digiuno notturno con la prognosi del cancro al seno.” Questo si traduce ad esempio con fare cena presto finendo ad esempio alle 19:00 e la colazione successiva alle 08:00.

Il rischio di fare cena presto: la fame notturna

Abbiamo visto come gli studi scientifici hanno osservato che fare cena presto apporta numerosi benefici per la salute come perdita del peso in eccesso, migliore glicemia, colesterolo e metabolismo. Tuttavia molte persone, quando si apprestano a reimpostare il loro orologio dei pasti oppure a ridurre l’apporto calorico serale, si ritrovano a dover fronteggiare la fame serale.

Gli snack nottuni o pasti tardivi non solo fanno aumentare di peso con un effetto dannoso sul metabolismo ma rendono anche difficile addormentarsi favorendo i disturbi del sonno.

Questo è un fenomeno normale quando il nostro orologio circadiano (leggi anche come “ormoni”) non è bilanciato, quando non si consumano nel modo giusto le calorie nell’arco della giornata, e quando la glicemia non è stabile. Questo è anche uno dei fattori che porta le persone ad abbandonare le diete o i percorsi alimentari dato che non riescono a gestire questo senso di fame.

Esistono alcuni integratori sviluppati per questo scopo, uno dei migliori in commercio è Snellvis che ha una combinazione unica di ingredienti vegetali di alta qualità studiato proprio per bloccare la fame serale, far sentire sazi e perdere peso. A differenza di altri ha anche il vantaggio che non contiene sostanze eccitanti (caffè, ginseng ecc) o lassativi, e quindi è ideale per l’assunzione serale.

Fare cena presto e sentirsi sazi la sera grazie alla stabilizzazione della glicemia e degli ormoni dell’appetito che possono essere favoriti da un integratore come Snellvis ci aiuterà ad avere un sonno riposante e a migliorare il proprio peso forma.

snellvis-acquista

Snellvis. Clicca qui o sull’immagine per andare al prodotto

Come agisce Snellvis

E’ studiato per favorire la perdita dei chili di troppo e ritrovare il proprio peso forma. Combatte efficacemente gli attacchi di fame serali, aumentando il senso di sazietà e aiutando a ridurre la porzione della cena e degli spuntini del dopo cena.

Snellvis è composto da ingredienti naturali di origine vegetale scientificamente confermati per agire nel controllo del peso:

  • Inulina e Gomma d’Acacia: assicurano l’equilibrio della flora intestinale. Sostengono la vitalità e la funzionalità del microbiota intestinale che popola l’apparato gastrointestinale. L’inulina è nota per aumentare i Bifidobatteri nell’intestino che è dimostrato essere i probiotici utili per regolare il metabolismo degli zuccheri, regolare il colesterolo, potenziare il sistema immunitario, constrastare le patologie infiammatorie intestinali, contrastare le intolleranze alimentari, contrastare il sovrappeso, migliorare l’umore e contrastare la depressione. Inoltre la gomma d’acacia è nota per aumentare il senso di sazietà, aiutando a frenare le voglie e l’eccesso di cibo, e quindi aiutando con la perdita di peso. I risultati di uno studio hanno mostrato che l’assunzione di gomma d’acacia riduce la fame nei partecipanti nelle ore successive e quindi favorire la riduzione dell’apporto calorico.
  • Glucomannano: contribuisce alla perdita di peso stimolando l’assorbimento dei nutrienti e il senso di sazietà. E’ dimostrato che abbassa il colesterolo LDL, riduce i picchi glicemici e in numerosi studi clinici ha mostrato di favorire la perdita di peso in determinati gruppi [1, 2, 3, 4, 5].
  • UlivìsMix (Miscela bilanciata di estratti secchi di Ulivo e Betulla): garantisce protezione cardiovascolare, che si estende anche contro la sindrome metabolica di cui l’obesità è spesso causa. Inoltre, favorisce l’eliminazione dei liquidi in eccesso, la liberazione dei grassi dai tessuti e migliora la digestione. Migliora la digestione ed esercita un’azione depurativa sugli organi emuntori (fegato, reni e intestino), facilitando così la perdita di peso. Le foglie di ulivo sono ricche di principi attivi che hanno dimostrato di regolare la pressione, depurare gli organi interni, proteggere il cuore, ridurre l’infiammazione, abbassare la glicemia, potenziare il sistema immunitario e anche svolgere un’azione antivirale e antitumorale.
  • Fagiolo bianco (Phaseolus vulgaris): blocca l’assorbimento dei carboidrati nel tratto gastrointestinale, favorendo il drenaggio dei liquidi corporei. Uno studio pubblicato nel 2007 sulla rivista International Journal of Medical Sciences ha scoperto che i soggetti che hanno assunto l’estratto di fagiolo bianco per 30 giorni hanno perso più peso e avevano una maggiore riduzione dell’indice di massa corporea, della massa grassa, del giro vita e della circonferenza della coscia. I ricercatori hanno concluso che il fagiolo bianco può produrre significative diminuzioni di peso e grasso corporeo, contribuendo nel contempo a mantenere la massa corporea magra. L’estratto di fagiolo bianco è infatti ricco dell’inibitore dell’alfa-amilasi e viene con successo utilizzato per ridurre la glicemia e l’assorbimento di calorie prevenendo o ritardando la digestione dei carboidrati complessi e riducendo la massa grassa come mostrato anche in un recente studio del 2020.
  • Ashwagandha: assicura rilassamento e benessere mentale, aiutando a gestire meglio lo stress e lo stimolo della fame nervosa. E’ una pianta ayurvedica con molti benefici dimostrati e ha anche effetti antinfiammatori, neuroprotettivi e ansiolitici. Lo stress è noto per contribuire anche all’aumento di peso e alla fame nervosa. Quando in uno studio le persone con stress cronico hanno ricevuto un placebo o l’estratto di radice di ashwagandha due volte al giorno per 8 settimane, il gruppo con ashwagandha ha avuto un miglioramento significativo dello stress, i livelli di cortisolo erano significativamente più bassi, avevano un significativo miglioramento sul desiderio di cibo, una maggiore diminuzione di peso e un diminuito indice di massa corporea.
  • Fico d’India (cladodio): garantisce l’equilibrio del peso corporeo, grazie alle sue proprietà diuretiche e antiossidanti. Inoltre contiene delle fibre che riducono l’assorbimento intestinale dei grassi. Uno studio clinico ha dimostrato infatti che l’assunzione dell’estratto di fico d’india favorisce l’espulsione dei grassi attraverso la massa fecale e quindi la perdita di peso.
  • Cromo picolinato: è la forma bioattiva di cromo che contribuisce al normale metabolismo dei macronutrienti e al mantenimento di corretti livelli di glucosio nel sangue. Concorre quindi ad eliminare i chili in eccesso, migliorando la massa muscolare. E’ uno dei migliori componenti per ridurre il desiderio di zuccheri e contrastare quindi la fame nervosa e il desiderio di cibo spazzatura. Uno studio condotto dal Centro di Ricerca Biomedica presso l’Università Statale della Louisiana ha scoperto che il cromo picolinato ha aiutato efficacemente a modulare l’assunzione di cibo in donne sane e in sovrappeso che hanno riferito di essere dipendenti (avere crisi di bisogno) di zuccheri e carboidrati.
snellvis-acquista

Snellvis. Clicca qui o sull’immagine per andare al prodotto

Gli ingredienti nel loro insieme hanno molti benefici e in particolare sono utili per:

  • Favorire la perdita di peso in eccesso. Gli ingredienti possono ridurre la massa grassa, aiutare a migliorare la propria forma fisica, a ritrovare il peso ideale e a dimagrire in modo naturale. Svolge un’azione disintossicante, depura l’organismo dalle tossine e le elimina attraverso i liquidi.
  • Aumentare la sazietà. Riduce il bisogno di cibo e se assunto la sera favorisce una cena presto e leggera. Riducendo l’apporto calorico serale, stimola efficacemente il senso di sazietà e il dimagrimento avviene senza sforzo, e soprattutto senza stress in virtù di questo appagante senso di sazietà.
  • Rallentare l’assorbimento dei grassi. Ottimizza i processi ossidativi e permette un miglioramento dell’utilizzo dei nutrienti a scopo energetico, soprattutto a livello muscolare. Migliora quindi l’indice di massa corporea, riducendo la massa grassa. E’ comunque sempre consigliata una dieta bilanciata, oltre ad un esercizio fisico quotidiano.
  • Ridurre la fame nervosa. Opera un’azione di riduzione della fame nervosa, rilassamento e benessere mentale, stimolando il metabolismo ed equilibrando la flora batterica intestinale, al fine di controllare il peso in modo efficace e naturale.

Modo d’uso

Per la preparazione sciogliere il contenuto di 1 bustina (7 g) in un bicchiere di acqua (250 ml), mescolare bene e bere. Dopo l’assunzione è importante bere un altro bicchiere d’acqua.

Si consiglia di assumere 2 bustine la sera : la prima mezz’ora prima di cena, la seconda distanziata di 2 ore e lontana dal coricarsi di 1 ora e mezza.

Testimonianze

Di seguito riportiamo le recensioni di persone che utilizzano Snellvis e hanno lasciato una testimonianza sul prodotto acquistato.

“Ho trovato questo prodotto diverso da tutti. Sacrosanto il concetto della necessità di diminuire la quantità e la frequenza di ingestione del cibo alla sera. Consigliato per la vera efficacia e per la semplicità del percorso, che per me sono la cosa migliore.”

“Funziona! E non è per niente una rinuncia mangiare meno la sera perché sazia moltissimo. Più che soddisfatta.”

“Ero molto scettica perché le avevo provate tutte, mi sono dovuta ricredere, dimagrisco senza fatica e senza l’ansia che mi procurano le diete. Lo consiglio a tutti….”

“Un gran prodotto, non è un dimagrante qualunque. Modificare solo la cena per me e non dover stare a dieta  è stato facile, anche perché con 2 bustine non ho più fame. Sono dimagrita 8 chili in un mese e mezzo, è STUPENDO rivedermi magra.”

“Lo consiglio a tutti anche se io non avevo bisogno di perdere molti chili perché provengo già da un’alimentazione attenta e vegetariana. Chi ha molti kg da perdere e mangia di tutto (carne uova e formaggi) adottando questo sistema potrà perdere effettivamente i kg in più.”

“E’ un metodo semplice da seguire che si adatta bene al mio approccio col cibo (spiluccare la sera). Snellvis mi fa sentire davvero sazia. Consigliatissimo.”

snellvis-acquista

Snellvis. Clicca qui o sull’immagine per andare al prodotto

Riproduzione vietata. Questo articolo ha solo fine illustrativo e non sostituisce il parere del medico. Non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Termini e Condizioni