parassiti intestinali sintomi

I parassiti intestinali possono rappresentare un problema di salute importante se non riconosciuti e trattati correttamente. Nonostante siano più diffusi nei paesi in via di sviluppo dove le condizioni igieniche sono più scarse, anche in Occidente sono presenti, ad esempio sono frequenti nei bambini gli ossiuri dato che mettono tutto in bocca e giocano a terra.

I parassiti sono presenti in natura come nell’acqua o nel cibo, soprattutto se crudo, non lavato o cotto correttamente. Oppure possono anche essere trasmessi dalle zanzare infette o dagli animali domestici. Quindi entrare in contatto con loro è molto più facile di quello che generalmente si pensa.

Se il tuo corpo li incontra ma è in buona salute e l’intestino ha un microbiota forte, i parassiti entrano ma non trovano terreno fertile per stabilirsi e quindi vengono eliminati. Viceversa se siamo più deboli e vulnerabili.

Cosa sono i parassiti intestinali

Un parassita è un organismo che vive di altri organismi per la sopravvivenza. I parassiti intestinali, chiamati anche vermi intestinali, si nutrono del cibo ingerito dalla persona, o nel caso di alcuni tipi di vermi, si nutrono dell’emoglobina dei globuli rossi.

I parassiti intestinali si presentano in molte forme, quindi possono causare un’ampia gamma di sintomi. Alcuni parassiti intestinali consumano il cibo, lasciandoti affamato dopo ogni pasto e incapace di aumentare di peso. Altri si nutrono dei globuli rossi, causando anemia. Alcuni depongono uova che possono causare prurito, irritabilità e insonnia.

Il più delle volte si potrebbe avere un parassita anche senza esserne consapevoli. Molti parassiti intestinali possono crescere bene all’interno del tuo corpo senza mostrare alcun segno di presenza. Questi parassiti sono generalmente acquisiti dal consumo di acqua o cibo contaminato. Un sistema immunitario debole può anche rendere suscettibili ai parassiti. I bambini sono i portatori più comuni di vermi intestinali; anche gli adulti e gli anziani possono acquisire questi parassiti intestinali.

I due tipi di parassiti intestinali

I parassiti intestinali sono spesso divisi in due tipi principiali: protozoi o elminti. Secondo il Center for Disease Control and Prevention (CDC) possiamo descriverli come segue:

  • I protozoi sono organismi unicellulari microscopici che possono essere di natura libera o parassitaria. Sono in grado di moltiplicarsi negli esseri umani, il che contribuisce alla loro sopravvivenza e consente anche lo sviluppo di infezioni gravi da un solo organismo. La trasmissione di protozoi che vivono nell’intestino di un essere umano a un altro essere umano avviene in genere attraverso una via oro-fecale (ad esempio, cibo o acqua contaminati o contatto da persona a persona). I protozoi che vivono nel sangue o nei tessuti umani vengono trasmessi ad altri esseri umani da un vettore artropode (ad esempio, attraverso il morso di una zanzara o di un flebotomo). I protozoi che sono infettivi per l’uomo possono essere classificati in quattro gruppi in base alla loro modalità di movimento:
    • Sarcodina: l’ameba, ad esempio Entamoeba
    • Mastigophora: i flagellati, ad esempio Giardia, Leishmania
    • Ciliophora: i ciliati, ad esempio Balantidium
    • Sporozoi: organismi il cui stadio adulto non è mobile, ad esempio Plasmodium, Cryptosporidium
  • Gli elminti sono come dei vermi visibili a occhio nudo nel loro stato adulto. Come i protozoi, gli elminti possono essere di natura libera o parassitaria. Nella loro forma adulta, gli elminti non possono moltiplicarsi negli esseri umani. Esistono tre gruppi principali di elminti (derivati dalla parola greca per vermi) che sono parassiti umani:
    • Vermi piatti (platelminti) – questi includono i trematodi (trematodi) e i cestodi (tenie).
    • Vermi dalla testa spinosa (acantocefaline): le forme adulte di questi vermi risiedono nel tratto gastrointestinale. Si pensa che gli acanthocephala siano intermedi tra i cestodi e i nematodi.
    • Vermi tondi (nematodi): le forme adulte di questi vermi possono risiedere nel tratto gastrointestinale, nel sangue, nel sistema linfatico o nei tessuti sottocutanei. In alternativa, gli stati immaturi (larvali) possono causare malattie attraverso l’infezione di vari tessuti del corpo. Alcuni ritengono che gli elminti includano anche i vermi segmentati (anellidi): gli unici importanti dal punto di vista medico sono le sanguisughe. Da notare, questi organismi non sono in genere considerati parassiti.

Sintomi dei parassiti intestinali

Secondo l’Università del Maryland i parassiti possono vivere all’interno dell’intestino per anni senza causare alcun sintomo. Quando lo fanno, i sintomi includono quanto segue.

  • Diarrea
  • Nausea o vomito
  • Gas o gonfiore
  • Dissenteria (feci molli contenenti sangue e muco)
  • Eruzione cutanea o prurito intorno al retto o alla vulva
  • Mal di stomaco o rigidità addominale
  • Sentirsi stanchi
  • Perdita di peso
  • Passare un verme nelle feci

Possono anche includere:

  • Anemia
  • Bruxismo (digrignare e stringere i denti la notte, secondo alcuni è quasi sempre connesso alla presenza di parassiti)
  • Costipazione
  • Mal di testa
  • Risvegli notturni frequenti
  • Irritazioni cutanee inspiegabili
  • Gonfiore e fame tutto il tempo (anche a stomaco pieno)
  • Nervosismo, agitazione e scatti di rabbia

Questi sintomi possono migliorare quando il nostro sistema immunitario è forte (dieta corretta, basso stress), e peggiorare nei momenti di stress, dieta scorretta e nei giorni di luna piena, quando si schiudono le uova e diventano attivi i nuovi parassiti.

Oltre a questi sintomi, se i parassiti intestinali non sono trattati possono favorire patologie gravi come il tumore. Gli scienziati infatti sanno da decenni che i vermi intestinali possono causare il cancro e spiegano:

“Gli elminti assumono molte forme, ma tutti danneggiano in qualche modo il loro ospite. Negli esseri umani, possono vivere nel tratto intestinale, nel tratto urinario o nel flusso sanguigno, causando una varietà di malattie dalla malnutrizione all’insufficienza d’organo. Nel 2015 un caso più bizzarro di infezione ha messo gli elminti in prima pagina: un uomo con l’HIV-AIDS è morto dopo che la sua tenia ha contratto un cancro e si è diffuso nel suo corpo. Questo rimane l’unico caso del genere mai registrato. Nel frattempo, gli scienziati sanno da decenni che gli elminti possono trasformare le cellule umane in tumori. Tre specie di elminti sono classificate come cancerogene di classe 1 dall’OMS. Questi sono tutti trematodi designati, dal nome latino della macabra cavità di alimentazione con cui si attaccano all’interno del loro ospite. “Nelle regioni endemiche – prevalentemente l’Africa subsahariana e il sud-est asiatico – i trematodi sono responsabili della maggior parte di tutti i casi di cancro alla vescica e al fegato“.

Cause dei parassiti intestinali

Le infezioni parassitarie del tratto intestinale sono meno comuni in Italia e nei paesi sviluppati grazie agli elevati standard di igiene. Tuttavia, con la crescente tendenza dei viaggi e dell’immigrazione, il rischio di infezioni parassitarie è molto attuale. Ciò dovrebbe essere preso in considerazione specialmente quando i pazienti presentano sintomi dopo essere tornati da paesi con scarsa igiene.

I seguenti fattori ti mettono a rischio maggiore di contrarre parassiti intestinali:

  • Vivere o visitare un’area nota per avere parassiti
  • Viaggi internazionali
  • Alimentazione a rischio. Cibo poco cotto o avariato; acqua contaminata. Non mettere il ghiacchio nelle bevande perché viene fatto con acqua di rubinetto, che se sei in paesi in via di sviluppo, può essere contaminata. I parassiti sono presenti anche in alcuni cibi come frutta e verdura (verdure concimate con feci umane o acque nere). Quindi assicurati di lavare bene questi alimenti prima di consumarli.
  • Scarsa igiene
  • Possono arrivare anche dal contatto con persone infette o venendo a contatto con fluidi corporei.
  • Età: i bambini hanno maggiori probabilità di essere infettati
  • HIV o AIDS
  • I parassiti possono essere contratti dagli animali domestici con cui vivi o quelli che hai intorno, quindi fai attenzione quando pulisci le feci del tuo animale a non entarci in contatto.

I parassiti sono inevitabili, ma se il nostro intestino è forte grazie al sistema immunitario che risiede in esso e alla flora batterica allora non avranno modo di attecchire.

“Il novanta per cento degli esseri umani avrà almeno una volta problemi di parassiti.”

–  Dr. Mehmet Oz

Il problema dei parassiti intestinali è ancora poco considerato

Il Dott. Urbano Baldari che da anni analizza i rischi e le malattie correlate alla presenza di questi parassiti nel corpo delle persone, afferma:

Ho l’impressione che per molti medici questo problema semplicemente NON ESISTA e quindi non viene preso in considerazione. Nella mia pratica diagnostica quotidiana, li trovo spesso presenti, nel contesto di patologie anche molto importanti, anche gravi e complesse.
I vermi sono sempre più frequenti e si accompagnano spesso a disturbi molto severi. Chi sostiene in modo quasi assoluto che i vermi siano tra le principali fonti d’inquinamento del corpo, sia dal punto di vista chimico, che da quello informazionale, è la dottoressa H.R. Clark. È molto probabile che uova, larve, cisticerchi e vermi adulti, essendo molto grandi, rispetto agli altri microrganismi, possiedano proporzionalmente un vasto ventaglio di antigeni in grado di attivare e modificare il sistema immunitario e il flusso di informazioni all’interno del corpo; inoltre, sembra che i parassiti, morendo, liberino nell’ambiente virus e batteri che essi portano dentro di sé.

Diagnosi dei parassiti intestinali

Il tuo medico ti chiederà se hai viaggiato all’estero di recente e se hai recentemente perso peso. Se il tuo medico pensa che tu abbia un parassita intestinale, probabilmente ti suggerirà uno o più dei seguenti test:

  • Il test fecale (esame delle feci) può identificare sia gli elminti che i protozoi. I campioni di feci devono essere raccolti prima che vengano somministrati farmaci antidiarroici o antibiotici o vengano eseguite radiografie con bario. Sono necessari tre campioni di feci (cinque per ossiuri) per trovare il parassita.
  • Il test delle stringhe viene utilizzato occasionalmente. Per questo test, ingoi una corda che viene poi tirata su. Quindi vengono testati campioni del contenuto dello stomaco sulla corda.
  • Il test del “nastro adesivo (Scotch tape)” identifica ossiuri toccando più volte il nastro adesivo sull’ano, quindi esaminando il nastro al microscopio per le uova. Consiste nell’appoggiare una sottile striscia di carta adesiva sull’apertura anale del paziente. Va fatto al mattino, prima dell’evacuazione e del successivo lavaggio. Le uova del parassita rimaste adese alla parte collosa dello scotch verranno poi facilmente identificate all’esame microscopico (nei bambini in presenza di ossiuriasi, si possono notare sottili fili bianchi che si muovono nelle feci).
  • Il tuo medico può utilizzare la radiografia per diagnosticare problemi più gravi causati da parassiti, sebbene questo test di solito non sia richiesto.

Rimedi naturali per eliminare i parassiti

L’assunzione di rimedi naturali contro i parassiti intestinali è diffusa presso i popoli che seguono la dieta tradizionale e che vivono nelle zone a rischio. Ad esempio in India, è molto diffisuo il consumo di pietanze a base di spezie antiparassitarie come

  • aglio,
  • neem,
  • curcuma,
  • pepe.

Sono antiparassitari anche:

La buona notizia è che i parassiti possono essere trattati anche in maniera naturale. Infatti, la pulizia dei parassiti è una cosa normale in molti altri paesi dove questi ultimi sono semplicemente inevitabili e parte della vita.

Il Protocollo Antiparassitario naturale

Da decenni è disponibile un protocollo antiparassitario composto da tre potenti erbe antiparassitarie che ha aiutato milioni di persone nel mondo ad eliminare naturalmente i parassiti intestinali.

Il protocollo è stato diffuso dalla Dr.ssa Hulda Clark ed è a base di: mallo di noce nera, assenzio (artemisia absinthum) e chiodi di garofano. In un capitolo del suo libro la dottoressa spiega l’utilità di queste erbe:

  • Mallo di noce nera (Juglans nigra): Utilizzato dagli indiani d’America come antiparassitario e anti-batterico ha anche forti proprietà anti-virali, anti-fungine e antinfiammatorie. Il noce nero trae i suoi poteri antimicrobici dal composto attivo juglone che è altamente concentrato nel mallo. Gli studi dimostrano che il juglone svolge un ruolo nell’innescare la morte del Acanthamoeba e del protozoo Toxoplasma gondii. Il mallo di noce nera crea un ambiente tossico per molti microbi senza causare danni all’ospite. Il suo estratto uccide gli stadi adulti e in accrescimento di almeno 100 parassiti.
  • Assenzio (Artemisia absinthum): Potente vermicida in grado di facilitare la digestione, inoltre favorisce la secrezione biliare. Conosciuto in tutto il mondo per le sue proprietà antiossidanti, antimicrobiche, antimicotiche, antinfiammatorie, antiulcera, epatoprotettivo, efficace nei disturbi gastrointestinali, nell’insonnia, nelle problematiche della vescica, e di supporto nelle naturali difese dell’organismo. L’assenzio contiene un composto attivo chiamato lattone sesquiterpenico che indebolisce la membrana degli organismi, anche alcune specie di batteri, come Helicobacter pylori, la causa principale delle ulcere allo stomaco. Altri affermano che l’assenzio anestetizza semplicemente i parassiti intestinali, facendoli allentare la presa in modo che possano essere eliminati con i movimenti intestinali. Uno studio del 2015 ha concluso che l’assenzio ha superato il farmaco standard per il trattamento dei vermi piatti dello schistosoma. I composti chimici nell’assenzio sono stati studiati anche per il loro effetto sui tripanosomi protozoi. L’estratto di assenzio uccide gli stadi larvali dei parassiti.
  • Chiodi di garofano (Syzgium aromaticum): E’ un anti-parassitario con proprietà anti-fungine, antivirali e anti-infiammatorie. Utile anche per alleviare  il dolore in caso di mal di denti. E’ un analgesico, antiossidante, antisettico, antidepressivo, antinfiammatorio, antimicotico, antibatterico, utilizzato anche contro disturbi dentali, respiratori, contro cefalea e mal di gola.Il composto attivo ritenuto responsabile di questi benefici per la salute è l’eugenolo.Si pensa che l’eugenolo dissolva l’involucro duro attorno alle uova del parassita. Gli studi hanno dimostrato l’efficacia dell’eugenolo, contro i protozoi intestinali Blastocystis e Giardia, nonché contro il trematode del sangue Schistosoma. L’estratto di chiodi di garofano uccide le uova dei parassiti.

Come puoi vedere ogni composto da solo ha grandi proprietà antiparassitarie, ma usare le tre erbe insieme ha un vantaggio enorme aggiunto. Infatti i chiodi di garofano favoriscono la morte delle uova dei parassiti; l’assenzio e il mallo di noce nera attaccano invece gli stadi larvali e adulti. L’uccisione di un singolo stadio infatti non eliminerà un’infestazione parassitaria. Se uccidi solo gli adulti, le larve e le uova matureranno fino all’età adulta e si riprodurranno. Se uccidi solo le uova, gli adulti sono liberi di deporre più uova. Quindi questa combinazione con tutti e tre i componenti è necessaria per un’azione completa.

Nota. Se sei in gravidanza o allattamento non è consigliato seguire il protocollo antiparassitario. I bambini possono seguirlo a dosaggi ridotti rispetto agli adulti, esclusivamente sotto la guida di un medico competente. Gli animali domestici possono seguire il protocollo antiparassitario seguendo dei dosaggi aggiustati sotto la guida di un professionista.

Quale integratore acquistare

Esiste sia un formulazione liquida che in capsule, a base delle tre erbe antiparassitarie che abbiamo visto. Entrambi i prodotti che vi consiglio qui sotto hanno migliaia di recensioni positive su Amazon USA dove i prodotti sono molto più diffusi e usati da anni. Per ciascuno vi elenco sotto il modo d’uso suggerito. Ovviamente è da sceglierne uno in base alla forma (liquida o capsule) che si preferisce.

acquista-antiparassitario

Miscela antiparassitaria liquida completa per il protocollo antiparassitario. Questo prodotto ha più di 2400 recensioni positive negli USA. Clicca qui o sull’immagine per andare al prodotto

Modo d’uso. Assumere da 1/2 a 2 contagocce (non gocce, ma contagocce pieno che è circa 0,8ml) 2-3 volte al giorno in succo o acqua prima dei pasti e/o prima di coricarsi. Questo prodotto viene utilizzato al meglio aumentando gradualmente il dosaggio per un periodo di due settimane con una pausa di una settimana prima di ripetere.

acquista-paratrex

Miscela antiparassitaria in capsule completa per il protocollo antiparassitario. Questo prodotto ha più di 750 recensioni positive negli USA. Clicca qui o sull’immagine per andare al prodotto

Modo d’uso. Assumere 2 capsule 20 minuti prima di colazione e 20 minuti prima di pranzo, o come raccomandato dal proprio medico. Bere molta acqua mentre si usa Paratrex. Per ottenere i migliori risultati, utilizzare per 60 giorni.

Terminato il protocollo (vale per entrambi gli integratori) è generalmente consigliato seguire il mantenimento nelle settimane successive per avere risultati più profondi e duraturi.

Testimonianze

Di seguito riporto le recensioni delle persone che usano i due antiparassitari consigliati e hanno lasciato una testimonianza al prodotto acquistato online. Sono tratte da Amazon USA (tradotte dall’inglese) dove sono più diffusi e hanno migliaia di recensioni.

Recensioni su “Complesso verde – Liquido”

“Bene, non pensavo che avrei scritto una recensione entro 30 ore dalla ricezione di questo prodotto! eppure eccomi qui. Dubitavo seriamente di avere una sorta di “visitatori” intestinali; ma, per ragioni che non approfondirò, ho dovuto fare una pulizia di base di tutto il corpo. Negli ultimi tre mesi ho mangiato aglio crudo, aceto di mele, olio di cocco, usato borace tutti i giorni nel tentativo di rimuovere l’infezione fungina sistemica. Dal momento che tutto quanto sopra viene utilizzato anche per l’igiene intestinale, ho pensato di essere praticamente in buona forma. Ma ancora, ho continuato a sentire/leggere sull’assenzio… il mio disturbo ossessivo compulsivo non ha lasciato che la mia mente lasciasse cadere il problema. Grazie a Dio. Ieri ho preso un quarto di contagocce due volte. Oggi ho preso 1/2 contagocce e solo pochi minuti fa ho scoperto di avere ossiuri. Incredibile.”

“Questa roba è incredibile. Ho scoperto che ho molti comportamenti “ad alto rischio” per i parassiti e che il 90% di noi li ha e non lo sa. Mangio molti prodotti crudi e amo la mia carne davvero rara. Mangio ravanelli/carote, ecc. fuori dal nostro giardino dopo aver appena spazzolato via la maggior parte dello sporco. Adoro baciare frequentemente i nostri tre cani sul muso e sdraiarmi per terra con loro, usando loro o le loro cucce come cuscini, camminare sull’erba a piedi nudi, sedermi e sdraiarmi sull’erba in pantaloncini e canotte durante l’estate. Dopo quello che mi viene fuori, sto ripensando a quei comportamenti.
Nel primo round del prodotto NOW, ho avuto alcuni sintomi di disintossicazione da “die off” per i primi giorni anche seguendo le indicazioni ed ero molto stitico, cosa che a me non succede. Per settimane ho avuto la “cacca di riso bianco” di cui altri parlano (anche se non mangio riso) che è continuata a lungo dopo il mio primo ciclo di trattamento di due settimane.
Ho iniziato il mio secondo ciclo diverse settimane dopo il primo dopo aver avuto un’influenza inaspettata (l’ultima che ho avuto l’influenza era il 1999) e aver tossito con due nematodi dopo un grave attacco di tosse che mi ha lasciato con il vomito!! (vedi foto) Dopo aver cercato su Google “tosse con i vermi” ed essere stato rassicurato che non si trattava di un evento strano, mi sono reso conto che dovevo iniziare immediatamente il mio secondo round. Il CDC spiega che le uova dei parassiti vengono ingerite e vivono nel tratto gastrointestinale, quindi entrano nel flusso sanguigno dove finiscono nei polmoni, vengono tossite, di solito ingerite e il ciclo si ripete.”

“Ok, quindi non ho intenzione di fare una foto che sia vile, ma voi ragazzi…….. io sono un essere umano ossessionato dal pulito, che mangia pulito e che vive in modo sano. Non credevo sarebbe successo molto da questo prodotto, ma ho sentito che tutti hanno i vermi e che i paesi stranieri regolarmente sverminano. Ho iniziato a prendere questo prodotto e in 3 giorni sono rimasto sbalordito da quella che sembrava una quantità infinita di ossiuri nel mio didietro. Ho anche iniziato a pensare in modo notevolmente più chiaro, il che era una cosa strana che non mi aspettavo. Ho smesso di prenderlo dopo 5 giorni perché pensavo che forse fosse un effetto placebo o forse non avevo notato prima il mio “after-business” ed era in realtà normale. Quindi per circa una settimana non c’erano più cose dall’aspetto di ossiuri e mi sono reso conto che no, questo prodotto stava effettivamente sverminando. Ho dovuto accettare di avere davvero i vermi. Quindi sono andato duro su questo dopo prendendo 2 contagocce 2 volte al giorno e c’erano tonnellate di uova, ossiuri e forse vermi più grandi, ma non ho scavato per scoprirlo. Mi sono semplicemente meravigliato con orrore ogni volta che ci andavo. È incredibile quanto possa essere infestato un essere umano pulito. Non ne hai davvero idea finché non provi questo. Sono così disgustato, inorridito e felice allo stesso tempo.”

“Avevo davvero paura di usare questo prodotto, ma ho iniziato con 5 piccole gocce di liquido (succo o soda senza zucchero) una volta al giorno e in tre giorni ho visto vermi morti. Ho aumentato il dosaggio a 15 gocce una volta al giorno e ho continuato a vedere vermi e larve morti. Ho rimosso zucchero e carboidrati dalla mia dieta. Non dovevo davvero prendere un lassativo, ma l’ho fatto per assicurarmi di eliminare le tossine dal mio corpo. Avevo anche piccole ferite sul viso e sulla schiena dove penso stessero uscendo dal mio corpo.
Il mio stomaco ha cominciato a sentirsi meglio immediatamente e i miei seni si sono svuotati. Direi solo di iniziare lentamente e anche se non vedi nulla funziona.”

“Questa roba è incredibile. Non mi sono mai sentito meglio, mai. Il sapore è un po’ amaro. Ho messo il mio in un bicchierino e l’ho mandato giù con il succo per eliminare il sapore.
Non ho visto cose pazze nel gabinetto, ma mi sono sentito mentalmente più sereno, non così stanco, e ho notato che il mio sonno è migliorato. Lo farò di nuovo tra poche settimane.”

“Funziona molto bene.
Mi sono sbarazzata di parassiti e vermi che non avrei mai pensato di avere. Quando prendevo tre contagocce al giorno, mi sono sbarazzata di vermi lunghi fino a 12 pollici (25 cm). Ho aumentato il dosaggio a 6 contagocce al giorno e aumentato l’assunzione di acqua. Mi sono liberata di cose a forma di triangolo nero dentro di me. Mi sono sentita molto meglio dopo che questi sono usciti. Mi sento meglio ogni giorno.
Ho fatto 3 mesi interi con una settimana di riposo in mezzo. Il mio dolore nel corpo sta diminuendo, la mia infiammazione sta diminuendo e la quantità di parassiti che vedo sta diminuendo.”

Recensioni su “Paratrex – Capsule”

“Questo prodotto funziona, è arrivato venerdì. Ho preso come indicato sabato mattina e sono andato in giro per la mia giornata, ho fatto commissioni (dovevo fare la cacca al negozio, non aveva un cattivo odore) Ho preso di nuovo per pranzo ho dovuto fare di nuovo la cacca (non molto) ma ho visto qualcosa di bianco nella mia cacca. Aspetta 2 minuti, lascia che ti dica che ne ho visti altri venire in superficie, dimenando. Continuerò a prendere, a proposito, non sono un grande mangiatore di carne (come il manzo) mangio pollo però. Non ho avuto diarrea o crampi allo stomaco. È proprio come prendere una pillola di fibre. Suggerirei se non mangi molte fibre, pianifica il tuo primo paio di giorni. Bere molta acqua.”

“Tutti voi volete le foto della mia cacca e urina per assicurarvi che funzioni, credetemi, lo fa. Sono rimasto sbalordito quando ho effettivamente urinato i vermi prima di farli tramite la cacca. Sì, ho chiamato e parlato con un dottore e mi hanno detto che era normale quando facevo una pulizia antiparassitaria, almeno non usciva dai miei occhi (sì, possono farlo e orecchie, naso ecc.) quindi per favore credetemi sulla parola, tutto i miei amici che volevano vedere hanno ottenuto più di quanto si aspettassero quando ho inviato loro le foto come prova! Sicuramente farò la pulizia ogni 6 mesi. Mi ha reso meno gonfio e sembrava anche frenare un po’ il mio appetito. Il gusto non è il peggiore dato che è in capsule, ma ho avuto qualche indigestione dopo la quale i rutti non erano dei migliori. A parte questo non avevo preoccupazioni! Molto soddisfatto.”

“Ne avevo bisogno più di quanto pensassi. Sono al sesto giorno e sono ancora nel mezzo di una battaglia. Consiglierei di farlo con un amico, avrai bisogno del supporto emotivo. Sicuramente respiro meglio e quello era l’obiettivo. Lo farò almeno una volta all’anno per il resto della mia vita. Non ho mai sognato che tutto questo fosse nel mio corpo.”

“Quindi non scatterò una foto di qualcosa che esce dal mio didietro. Tutto quello che sto per dire è che questa roba funziona bene. Il giorno 1# ha sentito un po’ di gonfiore ma ok. Giorno 2# sono una macchina per la cacca, mi sento benissimo. Giorno 3# gassoso come un mofo ma la macchina per la cacca è perfetta. Grazie oh e ho trovato solo 1 parassita caldo per bambini. Mi sento fantastico. Se hai difficoltà a far scoppiare questa cosa lo fa.”

“Dopo 2 settimane dall’assunzione di Paratrex, gli amici hanno iniziato a dire “sembri più magra”. A mio parere, il gonfiore è partito prima e poi è seguito dalla perdita di peso. Mi sento anche meglio nel complesso e questo è il meno gonfio in cui sono stata in molti anni! Lo terrò nel mio arsenale di integratori.”

“Odorano di chiodi di garofano (che adoro).
Mi sentivo automaticamente più leggera, il mio stomaco si sentiva ogni giorno meno gonfio, meno flatulenza, pensavo più chiaramente.
Ho appena ricevuto la mia seconda bottiglia per continuare il viaggio.
Spero di vedere qualcosa nel gabinetto.”

acquista-antiparassitario

Miscela antiparassitaria liquida completa per il protocollo antiparassitario. Questo prodotto ha più di 2400 recensioni positive negli USA. Clicca qui o sull’immagine per andare al prodotto

 

acquista-paratrex

Miscela antiparassitaria in capsule completa per il protocollo antiparassitario. Questo prodotto ha più di 750 recensioni positive negli USA. Clicca qui o sull’immagine per andare al prodotto

Riproduzione vietata. Questo articolo ha solo fine illustrativo e non sostituisce il parere del medico. Non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Termini e Condizioni